Video Rossofilo 2014: Un viaggio da Hurlo!

 

 

 

Guarda video emozionale dell’ultima giornata Rossofilo dedicata a tutti i Garbole Lover che hanno iniziato un viaggio da Hurlo!

 

Un viaggio da Hurlo è l’inizio di un percorso comune

Un viaggio quello che ci aspetta, un viaggio ideale e fantastico tra i valori, le emozioni i sogni dell’uomo. Un viaggio nel tempo e nello spazio.

Viaggio come crescita, viaggio come esplorazione, viaggio come scoperta interiore ancor prima che esteriore. Viaggio come metafora della vita, viaggio dell’uomo nell’uomo.

Un viaggio per se stessi, per scoprirsi diversi, per cercarsi o per ritrovarsi per scoprire alternative non immaginate.

Nel viaggio le certezze possono vacillare ci si può sentire spaesati: se non si ha il coraggio di ammettere ed accettare il proprio momento di incertezza, si può decidere di restare chiusi in se stessi e rinunciare ad un vero incontro. Accettare dunque il dubbio, l’incertezza, il rischio di sbagliare.

Il viaggio richiede attivazione e capacità emozionale.

Gioia, stupore, meraviglia o delusione o paura … permeano ogni momento perché l’uomo è una macchina emotiva.

Vincere la paura e decidere di esprimere tutte le nostre emozioni, questo è il segreto del viaggio.

Il viaggio è cammino, è immaginazione della destinazione.

 

La partenza è un momento “magico”; Partenza per dar voce alla propria libertà. Capacità di partire vincendo le sensazioni di ansia e paura; capacità di affrontare il distacco per scelta consapevole; ecco che la partenza diviene un importante momento di crescita proprio perchè faremo cose e vivremo emozioni, nuove e diverse, uscendo dalla nostra area di confortevoli abitudini.

 

La consapevolezza personale è il centro del viaggio, viaggio come percorso non come spostamento.

 

E’ l’andare del cuore, con i suoi ritmi, rumori, tempi, difficoltà, scoperte ed emozioni. La mente si svuota, il ritmo prende il sopravvento, il tempo si distorce.

Viaggio come cammino iniziatico, voglia di crescita e di cambiamento che condurrà inevitabilmente alla nostra trasformazione perché il viaggio è crescita.

Il viaggio apre quindi alla possibilità del cambiamento che apre la via alla modificazione fisica, psicologica, emozionale e spirituale.

Viaggio che ci restituisce migliori e più ricchi di prima.

Il viaggio dei viaggi, è quello che ciascuno di noi sceglie e decide di affrontare con se stesso.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedin

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *